Racconti Emozionali. La seconda storia di Miss Book: Strenne & Cannella!

 

Questo bambino è l’Ignoranza. Questa bambina è la Miseria. Guardati da tutti e due, da tutta la loro discendenza, ma soprattutto guardati da questo bambino, perché sulla sua fronte io vedo scritto: “Dannazione“. Charles Dickens

Apro con questa frase del famoso scrittore Charles Dickens che è impressa a fuoco sul mio libro. In questi giorni mi ritrovo a riflettere sulla malignità dell’animo umano e di come sia così privo di tatto, di come riesca con lingua tagliente a ferire così nel profondo una persona. Una persona che non conosce nemmeno o che conosce solo di striscio. Blaterare è la più abile arte umana, scrutare gli occhi e i sentimenti ormai è cosa rara. Proprio i sentimenti e i valori che io ho esalto nelle mie storie, quelli ormai scomparsi, dove Miss Garnette Catharine Book diventa un baluardo dei sentimenti puri e aiuta a combattere le ingiustizie.

48366331_347857502674590_5251468208015147008_nStrenne & Cannella è il secondo libro della serie e come Spezie & Desideri  non potrà essere sicuramente compreso da chi non ha un animo nobile e osserva con superficialità attenendosi ai romanzi moderni incentrati sulle banalità, quali lunghezza, fragilità del linguaggio e sfrontatezza. Mi dispiace non potervi accontentare ma in ogni parola che scrivo deve esserci la magia, quella che avviene quando si sta bene e  si è appagati. Tutto questo può essere nascosto anche in una sola frase, in un sentimento, in una coperta calda, in una cioccolata bollente.

Non sto parlando di grammatica o sintassi (di quello se ne occupa la mia editor! Vero Angelica?) ma vi sto parlando di contenuti che sprigionino amore e passione. Purtroppo molte parole come: Ti amo, Ti voglio bene, Mi manchi e chi più ne ha ne metta, al giorno d’oggi  vengono usate in maniera frivola e stupida. Io con la mia educazione rigida non ho mai usato queste parole se non in casi estremi e ne sono felice, perchè il rispetto della parola lo richiede, perchè ogni parola deve avere il suo significato.

In questa nuova storia come in quella precedente, ho cercato di abbinare i sentimenti e i valori, a qualcosa di fondamentale come il cibo che ci da sopravvivenza tutti i giorni. Ogni singola spezia/erba ha la sua funzione attraverso il corpo umano e Miss Book sa qual’è tramite le sue “magiche” mani. Strenne & Cannella è un inno al Natale, alla magia del Natale, in tutte le sue forma. Forme che ormai sono scomparse. L’albero di Natale, la neve, un giocattolo di legno, la bontà, la bellezza della città innevata. Tutto impresso in odori e sapori. Tutto compresso in pagine che sanno di calde ciambelle glassate se viste sotto la giusta prospettiva.

Naturalmente, ogni singola parola e sentimento non è sottovalutato come oggi si vede in romanzi di tutt’altro genere anche di più parole ma ha il giusto valore, come ogni cosa dovrebbe avere. So che molti non comprenderanno e si soffermeranno alle banalità di cui oggi siamo circondati ma so che molti altri capiranno (grazie per tutto l’affetto che mi date), con questo chiudo e se vi va di leggere anche questa avventura vi lascio l’immagine sotto, cliccateci sopra e arriverete al romanzo…

StrenneChristmasLibro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...