Libri Up-Lit e il Sentiero delle Lucciole

Un pò come la parola Hygge nascono i libri Up-Lit. Concetto che ti fa sentire sereno e stare bene.

Partiamo con ordine. Ormai il panorama editoriale è pregno di generi e sottogeneri e davvero ci perdiamo nel marasma di storie ma classificare e rendere unici determinati generi è davvero importante.

Noi ben conosciamo i Chick Lit ( romanzi basati prevalentemente su giovani, single e in carriera con un finale da favola) o i Grip Lit (Thriller psicologici dalle atmosfere cupe che lasciano senza fiato) ma nel mercato Italiano ancora non abbiamo scoperto il genere Up-Lit.

Cos’è?

Up-Lit in inglese Su. Sta per uplifting (sollevare, alzare)

La parola racchiude in sè la bellezza e l’elemento dei sentimenti. La ricostruzione di qualcosa che si è rotto e ricostruito, i personaggi si risollevano e rinascono.

Gli UP-LIT sono storie che ti fanno stare bene, ti rilassano e ti riportano nella giusta dimensione. Come una calda coperta ti avvolgono e ti lasciano immersi in uno stato di benessere totale. Sono romanzi che ti fanno stare bene.

Le mie storie

Questo ho voluto trasmettere io stessa nei miei romanzi. Oltre alla serie di Miss Book, in ogni mio scritto c’è la riflessione, il sentimento e la forza di vivere. Una rinascita. Attraverso le pagine sfoglio la vita e la rendo magica. Facendo superare ai miei protagonisti ogni dramma con la purezza e la semplicità dei piccoli gesti che a volte trascuriamo. Spiego le pieghe di un cuore accartocciato e spalanco le ali alla felicità.

Se vi va di leggere qualcuno dei miei scritti, li trovate su Amazon. Ve ne lascio sui sotto qualcuno…

Pubblicato da Jane Rose Caruso

Mi piace fare tante cose, chi mi conosce lo sa. Mi fa sentire viva, allegra e felice. Amo alla follia essere impegnata a 360* come la terra, come la vita, che deve essere vissuta oltre ogni cosa. Mi piace correre, ridere e parlare. Immergermi in milioni di fogli, annusare i progetti che arrivano e far volare le idee. Far ridere chi sta con me e alleggerire i pensieri. #Wonderful E se qualcuno mi chiede se voglio fare qualcosa è un pò come se mi chiedesse ‘Vuoi vivere?’💓

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: